Canyoning


Il canyoning (o torrentismo) è una disciplina sportiva che consiste nella discesa a piedi di canyon (dette anche gole o forre) sul cui alveo scorre l’acqua, dominatrice incontrastata di questi luoghi. Il percorso si svolge all’interno di valli profonde delimitate da ripide pareti, risultato di fenomeni erosivi praticate dall’azione dell’acqua e del ghiaccio sulla roccia.

Il torrentismo fa parte del vasto gruppo di sport emozionanti che si svolgono all’aria aperta con l’ausilio di attrezzature specifiche per percorrere torrenti, ruscelli, fiumi, gole con la presenza o meno dell’acqua e, talvolta, in zone di alta montagna, dovendo attraversare o superare immensi ghiacciai perenni. Il percorso, nella maggioranza dei casi, si sviluppa in senso verticale, da monte a valle, in terreno vario alternando percorsi quasi orizzontali a nuotate in conche o depressioni di rilevanti dimensioni, arrampicata, salti in vasche profonde, discese in corda doppia lungo alte verticali.

Sebbene il torrentismo possa sembrare un vero “parco giochi di montagna” la sua pratica prevede la conoscenza e padronanza di materiale specifico per il suo corretto svolgimento quali casco, muta in neoprene e/o muta stagna, giubbino salvagente, calzari e guanti in neoprene, scarpe particolari per il canyoning, corde, moschettoni, fettucce e diverse altre attrezzature che consentono di affrontare la progressione in tali ambienti. Non di meno, al torrentista, sono richieste capacità natatorie, abilità e conoscenze specifiche nell’utilizzo dell’attrezzatura di progressione personale e collettiva, elevata esperienza per affrontare discese vertiginose e molto impegnative, capacità e abilità nell’atrezzamento del percorso.